Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

ECONOMIA DEL LAVORO
Prof.ssa Eliana Baici

Crediti Formativi (4CFU)


Obiettivi formativi
Il corso di Economia del Lavoro si propone di fornire agli studenti gli strumenti analitici indispensabili a comprendere il funzionamento del mercato del lavoro, giustificare l'evidenza empirica che lo caratterizza, valutare possibili interventi di politica economica.
Dopo una rapida presentazione, gli schemi teorici oggetto di studio vengono impiegati per esaminare i problemi recenti del mercato del lavoro italiano, nonché per comprendere obiettivi e modalità operative di intervento della politica economica. Particolare attenzione viene rivolta agli effetti dell'integrazione con gli altri paesi dell'Unione Europea.

Contenuto

Primo modulo (1 cfu)
La disoccupazione italiana: diagnosi e strategie
Il mercato del lavoro italiano negli anni '90: la diagnosi
Gli effetti dell'integrazione europea
Le strategie

Secondo modulo (1 cfu)
II. L'analisi macroeconomica. Il modello di concorrenza imperfetta
Il modello per un'economia chiusa agli scambi con l'estero
Le opzioni di politica economica
Il modello per un'economia aperta
L'inefficacia della politica economica
L'evidenza empirica: rassegna dei risultati disponibili nella letteratura

Terzo modulo (1 cfu)
L'analisi microeconomica
Offerta di lavoro e scelte di partecipazione
Domanda di lavoro e costi di aggiustamento: l'impatto dei regimi di protezione all'impiego
La teoria della ricerca del posto di lavoro
I modelli di determinazione del salario

Quarto modulo (1 cfu)
Le politiche del lavoro


Prerequisiti
Superamento dell'esame di Economia Politica e Politica Economica

Materiale didattico
Eliana Baici e Manuela Samek Lodovici, La disoccupazione. Modelli, diagnosi e strategie per il mercato del lavoro in Italia, Carocci, Roma, 2001.


Modalità didattiche
Le modalità didattiche utilizzate nel corso sono le seguenti:
lezioni,
esercitazioni,
seminari e
discussione di casi.

Modalità d'esame
L'esame è scritto.
Allo studente è consentito di ritirarsi dalla prova in qualsiasi momento.
Ai frequentati verranno proposte delle prove intermedie loro riservate.
Lo studente che risultasse gravemente insufficiente ad una prova scritta, non può ripresentarsi a quella successiva nella stessa sessione d'esame.
Lo studente che ha superato la prova scritta può chiedere di sostenere un esame orale; in questo caso il voto della prova scritta può essere aumentato o diminuito senza vincolo alcuno.


Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-