Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

POLITICA DELL'AMBIENTE
Prof. Gianfranco Benati

Crediti formativi 3 CFU

Obiettivi formativi
Il corso, utilizzando nozioni di economia, di geografia fisica ed umana, di ecologia, intende fornire una rassegna di concetti e di metodi atti a definire e a interpretare il ruolo che assumono le risorse ambientali nei processi di sviluppo, in relazione alle attività umane. Ripercorre l'evoluzione concettuale del rapporto "ambiente-sviluppo" e delle politiche connesse; espone la gamma degli strumenti e delle procedure atte a prevenire e/o moderare l'impatto ambientale delle attività socio-economiche.

Contenuto
La definizione di ambiente (naturale ed antropico):
- habitat, ecosistema, territorio, paesaggio, natura.
Gli ecosistemi, socio-sistemi e geo-sistemi:
- struttura e dinamica degli ecosistemi
- le variabili componenti della qualità ecosistemica
- lo stato degli ecosistemi naturali ed umani (agricoli, urbani, industriali).
L'evoluzione delle analisi e delle politiche ambientali:
- l'assenza di vincoli (la frontier economics)
- le istanze radicali (la deep ecology)
- la protezione ambientale
- lo sviluppo economico "sostenibile" (locale e globale).
Gli strumenti regolativi, economico-fiscali e preventivi delle politiche ambientali:
- gli strumenti regolativi: gli standard ambientali, le politiche "comando e controllo"
- gli strumenti economico-fiscali: le tasse "ambientali", la negoziazione dei diritti di inquinamento
- gli strumenti preventivi: gli accordi negoziali, i bilanci ecologici, ecolabel e ecoaudit
- limiti e potenzialità degli strumenti regolativi, preventivi ed economico-fiscali
Il management ambientale: ruolo e problemi di gestione
Gli strumenti delle politiche ambientali:
- la valutazione di impatto ambientale (V.I.A.)
- la pianificazione territoriale: settoriale, paesistica, delle aree ad elevato rischio ambientale
- la "qualità" ambientale e le attività economiche: il caso dell'eco-turismo
La formazione dei piani e dei programmi di intervento: le "invarianti" ambientali; i requisiti di "sostenibilità"
Le verifiche: metodi di valutazione dei piani e dei programmi d'intervento
Le prospettive della politica ambientale: dalle politiche "integrate" alla valutazione di "impatto sociale".

Materiale didattico
M. Bresso, Per una economia ecologica, NIS, Firenze 1993 M. Frey, Il management ambientale, F. Angeli, Milano 1995 Altri testi di riferimento: L.R. Brown e Altri, State of the world, ISEDI, Milano (vari anni) J. Tricart e J. Kilian, L'eco-geografia, Milano, F. Angeli T. O' Riordan (ed.), Environmental Science for Environmental Management, Longman, Singapore 1995 G. Pozzana, I. Campari, D. Franchini, Valutazione d'impatto ambientale e Geographic Information Systems, IRPET, F. Angeli, Milano 1993.

Modalità didattiche
Specifiche indicazioni verranno fornite durante il corso.

Modalità d'esame
L'esame consiste in una prova scritta. La prova orale è facoltativa.


© Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-