Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

STRATEGIA E POLITICA AZIENDALE

Prof. MAURIZIO COMOLI

Crediti formativi ( 4 CFU )

Obiettivi del corso
Il corso è focalizzato sui problemi di gestione strategica delle aziende di produzione di ogni tipo. Esso si propone di sviluppare le capacità di analisi, diagnosi e soluzione dei problemi di strategia lavorando sui casi reali; approfondire le conoscenze dei processi analitici, organizzativi e politici, attraverso cui le strategie si formano, si consolidano cambiano, far capire come dal modo di gestire strategicamente l'impresa dipende sia la capacità di dominare il presente sia quello di forgiare il futuro.
Il corso si articola in due parti. La prima parte è dedicata ai problemi di strategia a livello di area di affari (business strategy). La seconda parte è dedicata ai problemi a livello aziendale complessivo ( corporate strategy).

Contenuto

Il programma del corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti:

CONCETTI BASE DI STRATEGIA
Strategia e concezione sistemica dell'impresa.
Individuazione delle ASA e definizione del business.
Caso Kartell.

STRATEGIA E GESTIONE STRATEGICA DI UN'AREA D'AFFARI
Strategia e analisi economica dell'ASA.
Caso Pazza Idea.
Strategia e processi di gestione strategica.
Caso Honda.

TRASFORMAZIONE DEI SETTORI E INNOVAZIONE STRATEGICA
Valori imprenditoriali e strategia.
Caso Benetton.
I contenuti della strategia a livello aziendale.
La gestione strategica dell'impresa multibusiness.
Caso Olivetti.
Caso 7 UP.
Caso Philip Morris.
Caso Canon.
La strategia economico-finanziaria.
Caso Marzotto.
Caso Vivendi.
Dinamica della strategia.
Caso Komatsu.
Caso Westinghouse.
Caso General Electric.
PREREQUISITI
Superamento dell'esame di Economia aziendale e dell'esame di Ragioneria Generale ed Applicata.

Materiale didattico

V. Coda, L'orientamento strategico dell'impresa, UTET, 1995.
Mollona E., Strategia e politica aziendale. La strategia a livello di area di affari. Raccolta antologica, EGEA, 2000.
Day G. S. e Reibstein D. J., La strategia competitiva dinamica, McGraw-Hill, 1998.
Mazzola P., La diagnosi strategica nella gestione d'impresa, EGEA, 1996.
Invernizzi G., Il sistema delle strategie a livello aziendale, McGraw-Hill Italia, 1999
Montgomery C. e Collins D, Corporate Strategy, McGraw-Hill, 1999
Molteni M. e Invernizzi G., I bilanci preventivi nella formazione della strategia, Etas Libri, 1991.
Dispense a cura del docente.

Modalità didattiche

Il corso prevede un impegno complessivo di 100 ore - equivalenti a 4 crediti - ripartite tra impegno d'aula (40 ore) ed attività extra-aula (60 ore).
Ai fini del processo di apprendimento l'impegno d'aula è strutturato in modo da favorire un modello di didattica interattiva, alternando l'esposizione teorica sia con lo svolgimento di esercitazioni mirate sia con la discussione guidata di casi aziendali.
Le attività extra-aula comportano lo studio dei testi di riferimento, la lettura di quelli "consigliati", lo svolgimento di esercizi e la preparazione dei casi che formano successivo oggetto di discussione in aula.
Regola didattica del corso è che gli studenti frequentino la sessione d'aula avendo preventivamente studiato ed analizzato il materiale didattico (letture e casi compresi) riferito analiticamente a ogni singola sessione, così da essere in grado di partecipare attivamente alla dialettica d'aula, a tutto vantaggio del proprio processo di apprendimento.

Modalità d'esame

Superamento di una prova orale.


Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-