Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

RAGIONERIA INTERNAZIONALE
Prof. Maura Campra


Crediti formativi 4CFU

Obiettivi del corso
Il corso si propone di fornire una conoscenza sul contento del bilancio d'esercizio, dei documenti accompagnatori del medesimo e dei criteri di valutazione adottati nei principali Paesi dell'Unione Europea comparati con i principi contabili internazionali (IFRS). Particolare attenzione sarà posta alle logiche estimative ed alle modalità di contabilizzazione adottate nei Paesi esaminati.

Contenuto del corso
Il corso sviluppa principalmente le seguenti tematiche:
- I soggetti obbligati alla redazione del bilancio d'esercizio;
- La struttura del bilancio d'esercizio;
- Il contenuto del bilancio d'esercizio e le caratteristiche di contabilizzazione di particolari operazioni di gestione;
- I principi postulati del bilancio d'esercizio;
- I principi di valutazione applicati agli elementi patrimoniali e comparazione con i principi contabili italiani;
- Comparazione tra i principi contabili nazionali e quelli internazionali (IFRS).
I Paesi che vengono presi in considerazione sono principalmente i seguenti:
- Francia;
- Germania;
- Regno Unito;
- Spagna.

Materiale didattico
Il materiale didattico è formato dal seguente libro di testo:
- Campra M., Il bilancio. Francia, Germania, Regno Unito, Spagna, Italia, Giuffrè, Milano, 1998.
È inoltre consigliato l'utilizzo dei Principi contabili internazionali. L'edizione in lingua italiana è curata dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed è edita da IL SOLE 24ORE, 2002.

Prerequisiti
Per sostenere l'esame di Ragioneria internazionale occorre aver già superato l'esame di Economia azienda-le e di Ragioneria generale ed applicata.

Modalità didattiche
Il corso è strutturato alternando lezioni partecipate, esercitazioni e lavori di gruppo mirati all'analisi di bilanci esteri.

Modalità d'esame
L'esame di Ragioneria internazionale è così articolato:
- scritto obbligatorio;
- orale facoltativo.
Per i frequentanti è possibile sostituire l'esame finale con prove intermedie scritte.


© Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-