Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

STORIA DELL'ARTE
Prof.ssa Susanna Borlandelli


Crediti formativi: 6 CFU

Finalità
Il corso intende assicurare l'acquisizione di un quadro di riferimento di base proprio della disciplina. Verranno trattate le principali fasi della storia dell'arte secondo la scansione cronologica comunemente adottata dai manuali, prendendo in considerazione contesti storico-artistici ritenuti emblematici. Si illustreranno le caratteristiche fondamentali di ogni linguaggio artistico, ma soprattutto si forniranno gli strumenti per una educazione alla lettura dell'opera, offrendo per ogni periodo schede di lettura di opere-chiave. Questo approccio permette in primo luogo di approfondire questioni metodologiche, ma anche di avvicinarsi alle differenti tecniche artistiche (mosaico, affresco, scultura in legno o in marmo, pittura a tempera o a olio), insistendo sulle condizioni materiali della progettazione e dell'esecuzione. Il presente progetto parte dalla convinzione che la conoscenza diretta e non teorica dell'opera sia determinante nella formazione di futuri operatori del settore turistico. Verrà pertanto offerta l'opportunità di attivare un rapporto diretto con il bene culturale, partendo dall'analisi dei materiali conservati nelle collezioni museali presenti in Novara. Tale scelta, selezionando i periodi della cultura artistica novarese più significativi e meglio rappresentati sul territorio e proponendoli secondo un ordine funzionale alle esigenze didattiche, permette di creare percorsi operativi in parallelo alla scansione degli argomenti del corso.

Obiettivi formativi
1) fornire gli elementi conoscitivi essenziali per distinguere le principali fasi della storia dell'arte con riferimento alle più diffuse tecniche applicate in architettura, scultura, pittura
2) offrire gli strumenti teorici, metodologici e tecnici per organizzare percorsi artistico- culturali sul territorio.
3) fornire l'opportunità di approfondire la conoscenza diretta del patrimonio locale 4) creare un rapporto operativo con enti locali, amministrazioni, istituzioni pubbliche preposte alla valorizzazione e alla tutela del territorio.

Tempi
ore 60 (40 di insegnamento teorico e 20 di esercitazioni)

Metodologia
La maggior parte delle lezioni sarà frontale e dedicata alla parte teorica in sede, con l'ausilio di materiale audiovisivo, diapositive, piante e disegni. Nelle restanti 20 ore si farà prevalere il rapporto diretto con l'opera, attraverso visite in museo o ai siti artistico-culturali più significativi, previ accordi con gli enti competenti. Le uscite ai monumenti localizzati in città, data la centralità della sede universitaria, sono di facile organizzazione.

Contenuti del corso

L'età antica
Lo scavo archeologico
I modelli greci
Urbanistica e architettura romane: tecniche e materiali
Il Medioevo
Il Romanico: caratteri generali e diffusione.
Il linguaggio gotico: novità e modelli
Iconografie a confronto: soggetti religiosi e immagini profane
Il Quattrocento: novità e sperimentazioni
L'Italia delle corti: le varie declinazioni del Rinascimento (con particolare riferimento a Firenze, Urbino, Mantova, Padova, Venezia)
Il Cinquecento: apice e crisi del concetto di Rinascimento
La "maniera moderna": lettura di opere chiave di Leonardo, Michelangelo, Raffaello Firenze e Roma: un modello per l'arte europea.
Definizione di Manierismo
La nascita del Barocco
Natura, realtà, idea
Teatralità e grande decorazione
Centri italiani ed europei del Seicento
La nascita del Barocco
Natura, realtà, idea
Teatralità e grande decorazione
Centri italiani ed europei del Seicento
Il linguaggio neoclassico
La riscoperta dell'antico: possibilità interpretative
L'Ottocento
Natura e storia nella pittura romantica
Temi di vita "moderna": il lavoro, la città
La rottura degli schemi accademici nelle arti figurative

Prerequisiti
Nessuno

Materiale didattico
Per la parte generale si consiglia: Atlante delle opere d'arte, Electa-Bruno Mondatori. Per le opere novaresi scelte come schede di lettura verranno fornite indicazioni bibliografiche e materiali di consultazione durante le lezioni. Un'agevole guida per la città di Novara è costituita da E. MONGIAT, Novara. Guida storico artistica, 1997 complementare al progetto di segnaletica turistica avviato nel centro storico. Recentemente a cura dell'Assessorato al Turismo per la provincia di Novara è anche uscita una Guida turistica e atlante stradale comprendente schede di tutti i comuni e sintetiche descrizioni di beni storico artistici. Un utile strumento di consultazione per gli aspetti tecnici è costituito da C. MALTESE (a cura di), Le tecniche artistiche, Mursia.

Modalita' d'esame
L'esame consisterà, per chi frequenta, in una prova orale e in una serie di esercitazioni che si svolgeranno durante il corso. Per i non frequentanti l'esame si svolgerà sui temi contenuti nelle indicazioni bibliografiche sopra riportate.


© Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-