Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE I
Prof. Mario Valletta


Crediti formativi 4 CFU

Obiettivi formativi
L’insegnamento mira a :
- approfondire le conoscenze relative alla struttura e al funzionamento dei mercati mobiliari (obbligazionari, azionari, di strumenti derivati), alle caratteristiche degli strumenti in essi negoziati e alle tecniche operative utilizzate;
- sviluppare la conoscenza delle caratteristiche delle attività di intermediazione mobiliare e degli intermediari che le svolgono;
- fornire le conoscenze necessarie per comprendere le logiche di valutazione e pricing degli strumenti finanziari e le logiche di gestione di portafogli mobiliari (facendo anche riferimento all’utilizzo di contratti derivati) e di valutazione delle relative performance.
In particolare, l’insegnamento, comprendente 40 ore di didattica in aula, è principalmente dedicato al mercato azionario.
Un’attenzione particolare è riservata alle problematiche relative all’integrazione dei mercati finanziari nell’ambito dell’Unione Europea.

Contenuto
- Introduzione al Corso: obiettivi formativi e contenuti, metodi didattici, sistema di valutazione dell’apprendimento
- Inquadramento delle caratteristiche dei mercati mobiliari e delle attività di intermediazione mobiliare
- Le caratteristiche degli intermediari operanti nei mercati mobiliari
- L’assetto organizzativo e operativo della Borsa Italiana
- I titoli azionari: caratteristiche e valutazione sulla base degli indicatori di mercato
- Le obbligazioni convertibili e i warrant: caratteristiche ed elementi di valutazione e pricing
- La quotazione dei titoli azionari nella Borsa Italiana (requisiti, valutazioni di convenienza, conseguenze)
- Le operazioni di aumento del capitale
- Le offerte pubbliche di vendita e di sottoscrizione
- Le offerte pubbliche di acquisto e di scambio
- La contrattazione telematica nel mercato azionario italiano (conferimento ordini, parametri di negoziazione, fasi dell’attività borsistica)
- La liquidazione dei contratti e l’operazione di prestito di titoli
- Gli strumenti derivati su azioni e indici azionari (caratteristiche, pricing, strategie elementari)
- I portafogli di titoli: l’asset allocation strategica, la costruzione dei portafogli efficienti e la scelta dei benchmark
- Le politiche di composizione e gestione di un portafoglio azionario
- La misurazione e la valutazione della performance dei portafogli gestiti

Prerequisiti
Si richiede il superamento dei seguenti esami: Economia aziendale, Ragioneria generale e applicata, Economia degli intermediari finanziari.

Materiale didattico

1.
Testo: M. Damilano, P. De Vincentiis, E. Isaia, P. Pia, Il mercato azionario, Giappichelli, Torino, 2002.

2. Tutto il volume con esclusione dei seguenti paragrafi e sottoparagrafi: 1.2. (pp. 9-13); 5.3. e 5.4. (pp. 186-197); 6.2.5. e 6.3. (pp. 227-236); 7.1.3. – 7.1.4. – 7.2. (pp. 246-258); 8.1.2., 8.2., 8.2.1. e 8.2.2. (pp. 286-303); capitolo 10 (pp. 351-397).

3. Materiale integrativo a cura del docente, principalmente tratto da: www.borsaitaliana.it

Modalità didattiche
Lezioni frontali integrate da testimonianze di esperti ed esercitazioni in aula.

Modalità d'esame
Una prova scritta obbligatoria della durata di un’ora.
Gli studenti che abbiano sostenuto con esito positivo l’esame scritto (obbligatorio) hanno la facoltà di sostenere una prova orale, la cui valutazione integra, in positivo o in negativo, la valutazione dell’esame scritto.


Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-