Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

ECONOMIA POLITICA EUROPEA
(Docente: Dott.ssa Daniela Sonedda)

Crediti formativi 6 CFU

Obiettivi formativi
Il corso di economia politica europea intende presentare le principali tematiche inerenti al funzionamento delle economie in un contesto di integrazione e/o concorrenza quale il mercato unico europeo. La struttura del corso approfondisce, da un lato, i problemi teorici relativi al comportamento dei lavoratori, delle imprese e delle istituzioni nella determinazione dei salari e dell'occupazione in economie "aperte"; dall'altro, fornisce alcune indicazioni relativamente alla metodologia di analisi applicata ai problemi del mercato del lavoro europeo e presenta l'evidenza empirica per i paesi appartenenti alla Comunità Europea. Il corso affronta inoltre gli aspetti teorici e istituzionali legati alle scelte di istruzione dei principali paesi europei.

Contenuti del corso
0) Introduzione

1) Il mercato del lavoro in economia aperta
1.1) Globalizzazione e Mercato del Lavoro
1.2) Scambi internazionali e prezzi dei beni
1.3) La politica economica degli scambi internazionali

2) Mobilità dei fattori:
2.1) Mobilità del lavoro
2.2) Utilizzo di diverse tecnologie

3) Economie di scala, concorrenza imperfetta e commercio internazionale
3.1) Commercio internazionale e potere di mercato
3.2) Gli effetti del commercio
3.3) Commercio orizzontale, potere di mercato e sindacati
3.4) Il ruolo delle imprese multinazionali

4) Politiche del lavoro in economia aperta
4.1) La corsa al ribasso
4.2) La "clausola sociale"
4.3) Evidenza empirica

5) Aspetti economici della migrazione
5.1) La migrazione in Europa
5.2) La migrazione in Italia
5.3) L'accumulazione di specializzazione
5.4) L'evidenza empirica
5.5) Migrazione selettiva, distribuzione del reddito e disoccupazione

6) Migrazioni permanenti e temporanee
6.1) Migrazioni temporanee e accumulazione di qualifiche
6.2) Evidenza empirica sull'assimilazione dei salari e l'investimento in capitale umano
6.3) Le conseguenze della migrazione per i paesi ospite e di origine

7) La disoccupazione in Europa
7.1) Alcuni fatti stilizzati
7.2) La disoccupazione in Europa e Stati Uniti: un confronto
7.3) Le principali cause della disoccupazione europea
7.4) Una rivisitazione della Curva di Phillips

8) Il ruolo degli shocks
8.1) Dove nascono gli shocks?
8.2) Il lato della domanda
8.3) Il rallentamento della produttività
8.4) Prezzi delle importazioni e tassazione

9) Metodi statistici per l'economia
9.1) Cenni sui metodi statistici per l'economia
9.2) Il problema della causalità
9.3) Eterogeneità individuale ed effetto causale dell'istruzione
9.4) Identificazione dell'effetto causale dell'istruzione sul reddito

10) Le scelte di istruzione in Europa
10.1) La scelta di investimento in istruzione ed ad essa associati
10.2) I rendimenti dell'istruzione e le prospettive occupazionali
10.3) La scelta di investimento in istruzione e la crescita del salari
10.4) Evidenza empirica per 11 paesi Europei

Testi adottati
Brucchi Luchino: Manuale di Economia del Lavoro, Il Mulino, Bologna.
Materiale di approfondimento che verrà indicato a lezione

Prerequisiti
Economia Politica; Politica Economica

Modalità d’esame
L’esame è scritto.


Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-