Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

METODI MATEMATICI PER L'ECONOMIA E L'AZIENDA II

(Docente: Prof. Gianluca FUSAI)

Crediti formativi (4 CFU)

Obiettivi formativi
Il corso si suddivide in due parti. Nel primo modulo si introduce gli elementi di algebra lineare per lo studio di fenomeni economici e finanziari multidimensionali. Nel secondo modulo, vengono trattati alcuni argomenti della matematica finanziaria utili per la formalizzazione e risoluzione di alcuni problemi economico-finanaziari.

Contenuto:
Primo modulo (20 ore): Algebra lineare
Rn: vettori e matrici, operazioni e loro proprietà. Combinazioni lineari, sostegno, dipendenza ed indipendenza lineare.
Sistemi lineari; teorema di Rouché-Capelli; risoluzione col metodo di riduzione.
Applicazioni economico-finanziarie di sistemi lineari.
Autovalori ed autovettori; polinomio caratteristico, equazione caratteristica. Diagonalizzazione di matrici simmetriche.
Applicazioni del calcolo di autovalori: a) crescita bilanciata, b) matrici di transizione, distribuzione stazionaria e calcolo autovalori e autovettori.
Secondo modulo (20 ore): Matematica Finanziaria
Operazioni finanziarie elementari: importi, scadenze, capitale, montante, interesse, tasso di interesse, valore attuale, valore nominale, sconto, tasso di sconto.
Leggi finanziarie ad una variabile: fattori di capitalizzazione e di attualizzazione: intensità istantanea d'interesse; scindibilità.
Leggi finanziarie ad una variabile: regimi usuali (semplice, commerciale, composto), tassi equivalenti.
Classificazione delle rendite e calcolo di valore attuale e montante di rendite nei differenti regimi.
Ammortamento di prestiti indivisi. Ammortamento italiano e francese.
Operazioni finanziarie e scelte finanziarie: tasso interno di rendimento e TAEG, criterio del valore attuale netto, criterio dell'adjusted present value, APV e criterio del WACC.
La struttura per scadenza dei tassi di interesse. Duration e immunizzazione finanziaria.

Prerequisiti
Superamento di Metodi Matematici per l'Economia e l'Azienda I.

Materiale didattico
Moduli I e II:
E. Castagnoli - L. Peccati, La matematica in azienda vol. I; Calcolo finanziario, Egea, 1997.
E. Castagnoli - L. Peccati, La matematica in azienda vol. III; Modelli lineari; Egea, 1997.
Materiale a cura del docente
Eserciziari:
A. Basso - P: Pianca, Appunti di Matematica Finanziaria, CEDAM, 2000. G. Longo - C. Battaglio, Matematica per le applicazioni finanziarie, Etas Libri, 1995.

Risultano inoltre disponibili i temi d'esame (testo e soluzioni) in formato pdf sul sito di Facoltą nella sezione "Lezioni ed esami/temi d'esame": http://www.eco.unipmn.it/temiesame/mate_fin/index.html

Modalità didattiche
Lezioni ed esercitazioni.
E’ possibile reperire il materiale di lezione, i temi d’esame passati con
soluzione e svolgere quiz di autovalutazione iscrivendosi al sito web del
corso, mediante la procedura di seguito descritta:
1) andare a http://bikini.mfn.unipmn.it
2) quindi Moodle.
3) quindi Gestione Corsi.
4) in alto a destra scegli Login.
5) Crea un nuovo account.
6) Registrandosi, nel giro di qualche minuto arriverà una e-mail.
7) Cliccando sul link della e-mail si è rimandati a Gestione Corsi.
8) Si scelga Economia e quindi Metodi Matematici II.
La chiave d'accesso per il corso è reperibile nella bacheca del Dipartimento
SEMEQ e non sarà fornita in nessun modo via e-mail o telefonica.
Ad eventuali domande di chiarimento sarà risposto solo se poste nel FORUM del
corso ed in nessun caso a richieste inviate via e-mail.

Modalità d'esame
L'esame consta di una prova scritta obbligatoria in forma di test a risposta multipla, di una prova scritta facoltativa che prevede la risoluzione di alcuni esercizi e/o domande teoriche e di una prova orale facoltativa. (documento .pdf)
Gli ex-studenti SAA avranno tempo sino agli appelli di luglio 2004 per
regolarizzare la propria posizione. Da settembre 2004 dovranno sostenere
l'esame sull'intero programma relativo al loro anno di corso o uno scritto
integrativo con orale obbligatorio sulla parte di programma non svolto.
Il programma svolto alla SAA deve essere certificato dal docente SAA su carta
intestata SAA, indicando in modo dettagliato gli argomenti svolti lezione per
lezione.


© Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-