Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE
Prof. Roberto Rivello


Crediti formativi (3 CFU)

Obiettivi formativi
Il corso intende fornire allo studente delle nozioni di base sul diritto internazionale e sulle organizzazioni internazionali, per consentirgli di meglio orientarsi in generale sulle attività di cooperazione internazionale, sempre più rilevanti nel mondo contemporaneo, e di comprendere in specie la struttura e le funzioni delle organizzazioni internazionali che operano in campo economico.
Per il tramite di esercitazioni specifiche si cercherà poi di porre lo studente di fronte a concreti problemi di interpretazione e di applicazione di norme internazionali, per consentirgli un primo approccio a questioni pratiche di ermeneutica giuridica in materia di organizzazione internazionale dell'economia.

Contenuto del corso
Nozioni di diritto internazionale: i soggetti, le fonti, la responsabilità internazionale.
Nozioni di ermeneutica giuridica applicata alle fonti di diritto internazionale.
Teoria generale dell'organizzazione internazionale: nozione di organizzazione internazionale, soggettività giuridica, evoluzione storica, responsabilità, le organizzazioni non governative ed il loro ruolo.
Le organizzazioni internazionali in materia economica.
Il Fondo monetario internazionale e la Banca Mondiale.
Il GATT e l'Organizzazione mondiale del commercio.
La soluzione delle controversie nelle organizzazioni internazionali dell'economia.
Le organizzazioni internazionali in materia di tutela dell'ambiente.
Linee di convergenza e di divergenza fra tutela internazionale dell'economia, dell'ambiente e dei diritti dell'uomo.
Le contestazioni c.d. "antiglobalizzazione" avverso le Organizzazioni internazionali: loro inquadramento giuridico nel più ampio contesto dei problemi della soggettività giuridica nell'ordinamento internazionale.

Prerequisiti
Nessuno

Materiale didattico
Per gli studenti frequentanti i testi di studio verranno consigliati a lezione.
Per gli studenti non frequentanti, o per i frequentanti che lo preferiscano, si indicano i seguenti testi:
Per la parte generale sulle organizzazioni internazionali, un testo a scelta fra: C. Zanghì, Diritto delle Organizzazioni internazionali, Giappichelli, Torino, 2001; A. Caffarena, Le organizzazioni internazionali, Il Mulino, Bologna, 2001; U. Draetta, Principi di diritto delle organizzazione internazionale, Milano, 1997.
Per la parte sull'organizzazione internazionale dell'economia e della tutela dell'ambiente:
A. Comba, Il neoliberismo internazionale, Torino, 1995.
R. Rivello, I conflitti e le convergenze di interessi e di tutele fra diritto internazionale dell'ambiente e diritto internazionale dell'economia, in Porro (a cura di), Studi di diritto internazionale dell'economia, Giappichelli, Torino, 1999, 183 ss.

Modalità didattiche
Trenta ore di lezione, sugli argomenti istituzionali del corso, ed esercitazioni su casi concreti di attualità desunti dalla prassi e dall'attività giurisdizionale delle organizzazioni internazionali.

Modalità d'esame
Per gli studenti frequentanti l'esame consisterà in una prova scritta esonerativa tenuta all'immediato termine delle lezioni e nella valutazione di un elaborato scritto individuale relativo all'attività seminariale di esercitazione.
Per gli studenti non frequentanti, o per i frequentanti che lo preferiscano, l'esame verterà sullo studio dei testi consigliati ed avrà forma di interrogazione orale.


Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-