Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

SOCIOLOGIA
Dr.ssa Anna Cugno


Crediti formativi 4 CFU

Obiettivi formativi
Il corso, la cui articolazione è pensata per inserirsi in un percorso formativo ad indirizzo economico-aziendale, si propone di analizzare le ragioni e le conseguenze della nascita, della crescita e della differenziazione delle pratiche turistiche e del correlato mercato turistico, prestando particolare attenzione alle dimensioni esplicative e causative dei fenomeni descritti. Contenuti e modalità di gestione sono, conseguentemente, dirette a:
- fornire strumenti di analisi dell’esperienza turistica e dei correlati comportamenti, contemplati nelle loro multiformi espressioni (il viaggio, il soggiorno, la fruizione delle attrazioni…) e nelle rispettive valenze simboliche;
- identificare ed approfondire il ruolo dei valori che determinano le aspirazioni turistiche degli individui e dei diversi gruppi sociali;
- analizzare i processi attraverso i quali si definiscono, si stabilizzano e poi declinano i modelli di comportamento turistico.

Contenuto del corso
I. VALENZE SOCIO CULTURALI DEL CONSUMO
a) lineamenti del fenomeno sociale;
b) un oggetto di studio multidisciplinare;
– l’analisi economica;
– il contributo della psicologia;
– cenni all’approccio del marketing;
c) dalla centralità del bisogno all’interesse verso le motivazioni ed i desideri;
d) specificità della prospettiva di analisi sociologica e la relativa utilità;

II. NASCITA ED EVOLUZIONE DELLA SOCIETÀ DEL CONSUMO
a) le origini del consumo e del consumismo;
b) le tappe fondamentali dell’affermazione dell’agire di consumo:
– dal consumo di sussistenza al consumo di élite;
– l’emergere e l’affermarsi del consumo di massa;
– nascita e sviluppo di spinte alla differenziazione;
c) il rapporto tra dinamiche di consumo ed assetti societari;
d) il consumo come sfera autonoma;

III. I MODELLI INTERPRETATIVI
a) gli apporti dei classici;
b) consumi e differenziazione sociale;
c) consumi e bisogni;
d) il comportamento del consumatore;
e) le influenze sociali sul consumo;
f) consumi e cultura;

IV. LINEAMENTI DEL CONSUMO DAL DOPOGUERRA AD OGGI
a) note per una lettura delle trasformazioni del consumatore italiano negli ultimi cinquant’anni;
b) orientamenti al consumo nell’Italia di oggi;
c) i consumi dopo l’11 settembre 2001;
d) la sfida della globalizzazione dei consumi;
e) multisensorialità e spettacolarizzazione dei luoghi di consumo.

Prerequisiti
Nessuno

Testi di esame

Testi di riferimento:
- G. Sertorio, M.C. Martinengo, L’agire di consumo nelle scienze sociali, Milano, Guerini, 1995;
- M. Ritzer, La religione del consumo, Bologna, Il Mulino, 1999.

N.B. Per gli ISCRITTI AL VECCHIO ORDINAMENTO, per i quali l’insegnamento di sociologia vede riconosciuti 6 CFU, il programma sopra indicato deve essere completato attraverso la preparazione integrale del seguente testo:
- V. Codeluppi, Consumo e comunicazione. Merci, messaggi e pubblicità nelle società contemporanee, Milano, FrancoAngeli, 2002.

Modalità didattiche
Le modalità di gestione del corso fanno ricorso a strumenti di didattica attiva. Le lezioni trovano supporto in schede di sintesi (slides), mentre lo studio di casi, pensati e proposti come momenti di approfondimento e di elaborazione (personale e non), rappresentano un’utile occasione per applicare i contributi teorici a situazioni concrete.

Modalità di esame
Gli esami si svolgeranno attraverso una prova generalmente orale, articolata per parti, tesa a valutare la conoscenza e la padronanza degli argomenti previsti, capacità di ragionamento e di istituire collegamenti tra temi.


Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-