Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        


Anno Accademico 2010-2011
Tecnica Professionale (Contabilità Speciali)
 II Parte- Settore scientifico SECS-P/07
24 Ore 3 CFU
“La Gestione economica
degli Avvisi di Accertamento Fiscali”
Prof. Giuseppe GALLA
Sede: Casale Monferrato

unicasale@tiscalinet.it

Obiettivi

La seconda parte del Corso si propone di orientare gli studenti sull’attività accertatrice dell’Amministrazione finanziaria nella ricerca delle soluzioni più idonee ed economicamente più vantaggiose per far fronte alle richieste erariali.
L’obiettivo finale del Corso è dunque di consentite agli studenti di acquisire una conoscenza specialistica sulle problematiche di quotidiano e notevole interesse previste nel campo tributario, con l’intento di ottimizzare le scelte per conseguire i maggiori vantaggi economici in caso di verifiche, accertamenti sia per i tributi diretti (IRPEF;  IRES; IRAP) che indiretti (IVA; REGISTRO ).
D’altro canto la trattazione degli argomenti sopra riassunti rappresentano tematiche di frontiera e di costante attualità nel panorama delle strategie fiscali di tutela del contribuente sia in sede amministrativa che contenziosa.

Contenuto

  1. Approfondimenti delle diverse tipologie di accertamento che il contribuente può subire attraverso le indagini finanziarie e valutazioni sui comportamenti di difesa e di tutela da adottare per meglio salvaguardare la posizione del contribuente in termini di costi diretti ed indiretti, con particolare riguardo ai soggetti tassati in base al bilancio.
  1. Verifiche fiscali  fra “poteri” del fisco e “diritti” del contribuente. Gli strumenti di tutela nella fase istruttoria e la valutazione del livello di  sostenibilità delle tesi difensive.

 

  1.  L’incidenza della riduzione delle sanzioni amministrative nei casi di adesione ai Processi Verbali di Constatazione, agli Inviti degli Uffici Fiscali al Contradditorio ed infine agli Avvisi di Accertamento.
Metodologia

L’iter del percorso formativo consente pertanto di familiarizzare con le procedure di difesa da adottare per evitare inutili e lunghi contenziosi. Nel corso delle lezioni sono previste esemplificazioni e casi concreti finalizzati allo sviluppo delle competenze necessarie per comprenderne  le relative problematiche.
 L’attività didattica sarà comunque caratterizzata da un taglio fortemente interattivo, ottenuto attraverso discussioni e dibattiti sulle tematiche oggetto delle lezioni e che saranno trattate durante il colloquio finale della prova di esame.

Materiale didattico

Gli studenti riceveranno una dispensa  realizzata esclusivamente per i partecipanti al Corso, unitamente alle più recenti evoluzioni legislative e di prassi.
Modalità di esame

            L’esame consiste nel superamento della sola prova orale che si svolgerà mediante un colloquio finalizzato a rilevare la conoscenza delle soluzioni consentite al contribuente per esercitare proficuamente la propria difesa in sede amministrativa.

                                                                                                                                 Il Docente

G




Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-