Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

Valutazioni d’azienda
Maurizio Comoli (I parte) - Prof. Ordinario

Francesco Bavagnoli (II parte) – Ricercatore


Obiettivi del corso

Il corso si propone di sviluppare:

  1. i criteri, gli strumenti e le principali problematiche relative alla valutazione d’impresa, in relazione a diverse finalità: acquisizione/cessione, concambio per fusione, pacchetti azionari di controllo e minoranza, misurazione delle performance d’impresa, scopi di bilancio;
  2. i nessi e le relazioni esistenti tra strategia e valutazione;
  3. i criteri di valutazione fondati sui flussi (metodo reddituale, finanziario), sulla valutazione degli intangibles e sull’utilizzo dei cosiddetti comparabili.

 

Contenuto
Il programma del corso prevede la trattazione in aula dei seguenti argomenti:

La valutazione delle aziende: inquadramento

  1. I principi di misura del valore: distinzione fra valori e prezzi ai fini della valutazione
  2. Le principali metodologie riconosciute dalla dottrina e impiegate nella prassi per valutare un’azienda
  3. Le fasi del processo di valutazione

La valutazione basata su grandezze stock

  1. Il criterio patrimoniale semplice
  2. Il criterio patrimoniale complesso
  3. Gli Intangibles: concetti introduttivi e definizioni

La valutazione basata su grandezze flusso

  1. Il criterio reddituale
  2. La definizione e la misurazione dei tassi
  3. La metodologia del discounted cash flow (DCF): fondamenti e impostazione
  4. La previsione analitica dei flussi di cassa, il valore finale, la struttura finanziaria e la valutazione dei debiti


I metodo misti

  1. I criteri misti (metodo U.E.C.)

I metodi empirici e il riferimento al mercato

  1. I multipli di borsa e le transazioni comparabili
  2. Approfondimento sui multipli di mercato

Dal valore del capitale al valore dei pacchetti azionari

  1. I concetti di premio di maggioranza e sconto di minoranza
  2. I target price

La relazione di valutazione

  1. Struttura e contenuti

Le valutazioni per il bilancio

  1. Impairment test

Casi particolari

  1. La valutazione in ipotesi di operazioni straordinarie
  2. La valutazione delle banche
  3. Approfondimenti

 

Prerequisiti
Superamento dell’esame di Economia Aziendale e di Ragioneria Generale ed Applicata.

Materiale didattico
L. Guatri – M. Bini, Nuovo trattato sulla valutazione delle aziende, EGEA, Milano, 2009
Lucidi, casi ed esercizi forniti dal Docente.

Modalità didattiche
Ai fini del processo di apprendimento, l’impegno d’aula è strutturato in modo da favorire un modello di didattica interattiva, alternando l’esposizione teorica sia con lo svolgimento di esercitazioni mirate sia con la discussione guidata di casi aziendali.
Le attività extra-aula comportano lo studio dei testi di riferimento, la lettura di quelli “consigliati”, lo svolgimento di esercizi e la preparazione dei casi che formano successivo oggetto di discussione in aula.
Regola didattica del corso è che gli studenti frequentino la sessione d’aula avendo preventivamente studiato ed analizzato il materiale didattico (letture e casi compresi), riferito analiticamente a ogni singola sessione, così da essere in grado di partecipare attivamente alla dialettica d’aula, a tutto vantaggio del proprio processo di apprendimento.

 

Modalità di esame
Superamento di una prova scritta

 

 


Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-