Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

 

ECONOMIA DELLE AZIENDE E DEL PATRIMONIO ARTISTICO-CULTURALE
Pasquale Seddio: Ricercatore di Economia Aziendale
Novara
Codice insegnamento [E0292]
SSD insegnamento SECS-P/07
8 CFU, 64 ore

Obiettivi formativi

Il percorso formativo consente agli studenti di comprendere i processi di riforma istituzionale e amministrativa del comparto culturale in Italia e in Europa. In particolare, si approfondiscono le principali motivazioni che giustificano l’evoluzione e il ruolo delle aziende culturali nelle società contemporanee, le caratteristiche gestionali dei principali soggetti del settore e il sistema di relazioni con tutto il sistema delle aziende pubbliche.
In particolare verranno anche analizzati i processi evolutivi delle industrie culturali e i sistemi alternativi di finanziamento.
All’interno del corso è prevista la possibilità di realizzare, presentare e discutere, da parte di gruppi di studenti (max 2/3 studenti), piccoli lavori di ricerca coerenti con i contenuti del corso (vi è la possibilità di segnalare nuovi temi oltre a quelli proposti dal docente).

 

Contenuto

Economia e Cultura
Dimensioni e caratteristiche del comparto artistico-culturale in Italia e in alcuni paesi europei
Ruoli e funzioni della “filiera pubblica” nel settore dei beni e delle attività culturali
Assetti istituzionali e governance nelle istituzioni artistiche e culturali
Il sistema di finanziamento pubblico alla cultura
Sistemi alternativi di finanziamento: il ruolo delle fondazioni di origine bancaria
Modelli innovativi di filantropia nel settore culturale
Le sponsorizzazioni culturali
I distretti culturali: modelli di riferimento e caratteristiche gestionali
Le industrie culturali e creative
Presentazione di casi studio ed esperienze gestionali nazionali e internazionali.

Materiale didattico

F. Benhamou, L’economia della cultura, Il Mulino, 2004.
D. Hesmondhalg, Le industrie Culturali, Egea, 2007.
Silvia Rita Sedita e Marco Paiola (a cura di), Il management della creatività, Carocci, 2009.
Lucidi a cura del docente.

Modalità didattiche

Lezioni teoriche, esercitazioni, analisi di casi e testimonianze dal mondo della cultura.

Modalità d’esame

L’esame è svolto esclusivamente in forma scritta nelle date di appello previste.

 


Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-