Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

 

 

ECONOMIA INDUSTRIALE
Paolo Ghinetti e Giorgia Casalone, Ricercatori
Novara
Codice insegnamento: E0059
SS-D insegnamento: SECS-P/01
6 CFU, 48 ore

 

Obiettivi formativi:
Il corso si propone di introdurre gli studenti alla teoria microeconomica dei mercati non concorrenziali. Nella prima parte del corso, dopo aver approfondito i casi estremi del monopolio e della concorrenza perfetta - temi già trattati nei corsi standard di microeconomia -, si passerà ad analizzare il caso intermedio dei mercati oligopolistici, ponendo particolare enfasi sull’interazione strategica tra imprese per quel che riguarda le scelte di prezzo, di prodotto e di entrata/uscita da un mercato. Nella seconda parte si approfondirà il tema del monopolio naturale e della sua regolamentazione.

Contenuto:
Parte prima: Teoria dei mercati monopolistici e oligopolistici

  1. L’Economia Industriale: i problemi fondamentali
  2. Richiami di microeconomia
  3. Concorrenza perfetta e concorrenza monopolistica
  4. I mercati monopolistici:
    1. Potere di mercato e benessere sociale
    2. Discriminazione di prezzo
    3. Relazioni verticali tra imprese
  5. I mercati oligopolistici:
    1. Introduzione alla teoria dei giochi non cooperativi
    2. Il paradosso di Bertrand
    3. Il superamento del paradosso I: vincoli di capacità, differenziazione del prodotto
    4. Il superamento del paradosso II: interazione dinamica e collusione
    5. Concentrazione e potere di mercato
    6. Strategie di entrata e barriere all'entrata

Parte seconda: Monopolio naturale e regolamentazione

  1. Il monopolio naturale
  2. Tariffazione ottimale
    1. Informazione perfetta e imperfetta (cenni)
  3. Regole tariffarie di uso comune

Prerequisiti
Superamento obbligatorio dell’esame di Economia Politica. Consigliato il superamento anche dell’esame di Politica Economica e Scienza delle Finanze (8 cfu).

Materiale didattico
Testi per l’esame:
Cabral L., Economia industriale, Roma, Carocci, 2000 (riferimento per la prima parte. capp. 1-12; 14 e 15).
Cervigni, C. e D’Antoni, M. “Monopolio naturale, concorrenza e regolamentazione”, Carocci (riferimento per la seconda parte. capp. 1-4; cenni del 5).
Garavaglia C., Economia industriale: esercizi e applicazioni, Roma, Carocci, 2006 (eserciziario).

Testi per approfondimenti:
Varian H., Microeconomia, Cafoscarina, 2007.
Bentivogli, C. e Trento, S. “Economia e politica della concorrenza”, Carocci
Garella P. G. e Lambertini L., Organizzazione industriale, Roma, Carocci, 2002.
Motta M., Polo M. (2005), Antitrust. Economia e Politica della Concorrenza, Il Mulino
Polo M. (2010), Notizie S.p.a., Laterza.

 

Modalità didattiche
La durata del corso è di 48 ore, di cui 40 di lezione frontale e 8 di esercitazioni (2 ore ogni 2 settimane).

Modalità d’esame
L’esame è scritto. E’ prevista una prova finale al termine del corso. L’esame può essere ripetuto per un massimo di 3 volte in un anno. Non rientrano in tale computo gli eventuali ritiri.


Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-