Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

 

STATISTICA A
Giovanni Portoso, Prof. Associato Confermato
Novara

Codice Insegnamento
SSD Insegnamento SECS-S/01

8 CFU, 64 ore

Obiettivi formativi
Il corso si propone d'offrire agli studenti gli strumenti metodologici per elaborare i dati grezzi, trasformandoli in atti necessari per poter compiere scelte decisionali ed interpretare correttamente gli aspetti di variegate realtà.

Contenuti del corso
1. Evoluzione della Statistica. Contenuti e campi di applicazione della disciplina. 2. Fonte dei dati. La rilevazione, lo spoglio e la classificazione dei dati. 3. Vari tipi di tabelle statistiche. Confronti. Variabile e Mutabile statistica. Serie e seriazioni. Distribuzioni di quantità (o intensità) e di frequenze.  4. I rapporti statistici. Numeri indici semplici e complessi. 5. I principali numeri indici dei prezzi, calcolati dall'Istat. Coefficienti di rivalutazione della lira. 6. Rappresentazioni grafiche. Diagrammi delle frequenze cumulate e funzioni di ripartizione. 7. Alcuni operatori statistici. 8. I valori medi. 9. Steam and leaf. Box plot  10. Gli indici di mutabilità o eterogeneità. 11. Misure di dispersione e di disuguaglianza. 12. Relativizzazione e normalizzazione degli indici con l'uso di distribuzioni massimanti. 13. La concentrazione. Alcune misure. 14. Principali modelli analitici per le distribuzioni di frequenze o intensità. Linearizzazione di funzioni. Criteri per l'applicazione dei modelli. 15. Metodo dei minimi quadrati. 16. La curva normale. Standardizzazione. Uso delle tavole. 17. Teorema di Bienaymé-Tchebiceff. Applicazioni. 18. Le serie storiche. Analisi esplorativa. Individuazione del trend. Perequazione a medie mobili. 19. Genesi di distribuzioni bidimensionali. Tabelle bidimensionali : Distribuzioni marginali e condizionate. 20. Rappresentazioni grafiche bidimensionali. 21. Indipendenza generale o stocastica. La connessione. 22. Misure di connessione tra due caratteri qualitativi. 23. Indipendenza in media. Scomposizione della devianza-varianza. Misure di connessione tra due caratteri, di cui almeno uno quantitativo. 24. La connessione tra variabili statistiche. La regressione o dipendenza. La correlazione o interdipendenza. 25. Indici di correlazione e di cograduazione. 26. Cenni di Calcolo Combinatorio e di Calcolo delle Probabilità. 27. I numeri aleatori o variabili casuali. Le variabili casuali di uso più comune in Statistica e loro distribuzioni di probabilità. Valore atteso e varianza. 28. Teorema del Limite Centrale. Teorema di De Moivre-Laplace. : Enunciati ed Applicazioni. 29. Stima puntuale ed intervallare.

Prerequisiti
Nessuno

Materiale didattico
Testo di riferimento:- G. Girone, Statistica, Bari, Cacucci, 2.009.
Per le esercitazioni si suggerisce : - G. Cottone, D. De Martini, G. Portoso, Esercizi di statistica – Procedure di Risoluzione, Torino, Giappicchelli, 2009.

Modalita' didattiche
La didattica si sviluppa attraverso lezioni in aula ed esercitazioni.

Modalita' d'esame
Unica prova: Scritto + orale





Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-