Ateneo | Trasparenza | Eventi | Bandi e concorsi | Bacheca | Orientamento | Links utili | Search

        

 

STATISTICA – CORSO B
Aldo Goia, Prof. Associato
Novara
Codice Insegnamento: EA007
SSD Insegnamento: SECS-S/01
8 CFU, 64 ore


Obiettivi formativi

Il corso si propone di presentare un insieme di strumenti adatti ad analizzare e comprendere i fenomeni collettivi, con particolare attenzione a quelli di natura economico/aziendale, maturando nello Studente una “sensibilità” di tipo quantitativo. L’acquisizione della disciplina si articola su tre livelli:

  1. definizione dei concetti, ricorrendo ad esempi ed applicazioni;
  2. formalizzazione dei concetti introdotti;
  3. sviluppo della capacità di elaborare i dati e di commentare i risultati ottenuti.

 

Contenuto del corso

Parte I – Statistica descrittiva univariata
Concetti generali: Collettivo statistico. Caratteri statistici e loro modalità.
La rilevazione: la variabile statistica (v.s.).
Lo spoglio e le distribuzioni di frequenza. Le rappresentazioni grafiche.
Analisi di v.s. quantitative: la funzione di ripartizione ed i quantili. Valori medi. Misure di variabilità assoluta e relativa. Lo studio della concentrazione di caratteri trasferibili.
Analisi di v.s. qualitative: studio dell’eterogeneità.

Parte II – Statistica descrittiva bivariata
La rilevazione congiunta di due caratteri: la v.s. doppia.
La distribuzione congiunta di frequenze e le distribuzioni marginali. Distribuzioni condizionate.
Studio dell’indipendenza statistica. L’indipendenza in media. La correlazione lineare.
La regressione. Il calcolo dei parametri del modello lineare mediante il metodo dei minimi quadrati. Analisi dei residui e bontà di adattamento.

Parte III – Introduzione al calcolo delle probabilità ed all’inferenza statistica
Introduzione al Calcolo delle Probabilità: nozione di esperimento casuale, spazio probabilizzabile e misura di probabilità. Costruzione di una probabilità: il caso di spazi equiprobabili. Probabilità condizionate ed indipendenza. Le variabili aleatorie (v.a.) e loro distribuzioni di probabilità. Valore atteso e varianza di una v.a.. Alcuni modelli di v.a.. Variabili aleatorie indipendenti. Trasformazioni e somme di v.a..
Il campione casuale ed il problema della stima. Stime puntuali ed intervalli di confidenza. Il teorema centrale limite e sue applicazioni.

Parte IV – Lo studio degli aggregati economici e delle serie storiche
I rapporti statistici e loro classificazione. I numeri indice semplici e complessi: costruzione ed applicazioni. L’indice dei prezzi FOI ed il coefficiente di rivalutazione monetaria.
Le serie storiche. Decomposizione “classica” di una serie storica. Analisi del trend. Destagionalizzazione. Cenni ai problemi di previsione.

 

Prerequisiti

Conoscenze acquisite nel corso di Metodi Matematici I.

 

Materiale didattico

Materiale a cura del docente che può essere reperito all’indirizzo:

      http://moodle.eco.unipmn.it/

(previa iscrizione da parte dello Studente).

 

 

Modalità d’esame

Ai fini dell'esame di profitto lo Studente è tenuto a superare una prova scritta (obbligatoria) comprendente esercizi e domande teoriche. La prova orale è facoltativa.

 


Università degli Studi del Piemonte Orientale
-credits-